ARTICOLO 10 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici.

La Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen del 14 giugno 1985.

Disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero: legge n.40 del 6 marzo 1998.

Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero: Decreto Legislativo n. 286 del 25 luglio 1998.

Documento programmatico relativo alla politica dell'immigrazione e degli stranieri nel territorio dello Stato: Decreto del Presidente della Repubblica del 5 agosto 1998.

Decreti correttivi del Testo unico: decreto legislativo n. 380 del 19 ottobre 1998; decreto legislativo n. 113 del 13 aprile 1999.

Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero: decreto del Presidente della Repubblica n. 394 del 31 agosto 1999.

Definizione dei mezzi di sussistenza per l'ingresso ed il soggiorno degli stranieri nel territorio dello Stato: direttiva del Ministro dell'Interno del 1 Marzo 2000.

Programmazione dei flussi d'ingresso dei lavoratori extracomunitari nel territorio dello stato per l'anno 2001: Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 aprile 2001.

Leggi regionali:la normativa regionale in materia di immigrazione e in materia di giovani.


Attenzione: i testi di legge e le informazioni contenuti in questa pagina hanno carattere di indicazione generale e non sostituiscono in nessun caso il ricorso alla consulenza giuridica di professionisti o l'informazione presso le autorità competenti.


C.I.S.M. VENETO
Coordinamento Immigrati del Sud del Mondo
Via Torino, 11/c - 30172 Mestre (Ve)
tel. 041/5313122
fax 041/5316563
cism@provincia.venezia.it