ACCORDI GOVERNATIVI BILATERALI E MULTILATERALI

STIPULATI DALL’ITALIA

SUL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO

(Aggiornato al 31.09. 99)

1) ACCORDI BILATERALI

PAESE

DATA E CARATTERISTICA DELL'ACCORDO

ARGENTINA

Accordo firmato a Bologna il 3.12.97. Ratifica con L. 210 del 7.6.1999 su G.U. n.152 del 1.7.1999. Prevede il riconoscimento di titoli scolastici, intermedi e finali, ai fini della prosecuzione degli studi. Andrà in vigore dopo il completamento della procedura di notifica.

AUSTRALIA

 

Processo Verbale firmato a Canberra il 24.10.97. Attuazione dell'art.38 del X Protocollo di attuazione dell’Accordo culturale dell’8.1.75. E’ una raccomandazione alle Università per una adeguata valutazione dei livelli corrispondenti dei titoli accademici ai fini della prosecuzione degli studi nei gradi universitari successivi

AUSTRIA

 

- Scambio di Note vigente firmato a Roma l’11.9.96. (ratificato con DPR n.336 del 9.9.97, su G.U. Serie Generale n. 204 del 6.10.97) entrato in vigore l’1.12.97. Prevede il riconoscimento dei titoli accademici sulla base di una tabella di corrispondenze dei titoli dei due Paesi.

- Un nuovo Scambio di Note firmato il 28.1.99 a Vienna — che sarà oggetto di ratifica legislativa — aggiornerà, alla sua entrata in vigore, la precedente tabella di corrispondenza e introdurrà nuove regole procedurali.

ECUADOR

Accordo firmato a Quito il 7.3.1952. (L. n.187 del 9 maggio 1955 e DM 13 maggio 1961). Riconoscimento di 7 titoli accademici rilasciati dall'Università di Quito

FRANCIA

 

- Scambio di lettere firmato a Roma 6.11.1984 (DPR n.106 del 2.3.1987). Equipollenza a tutti gli effetti del "baccalauréat" e della "maturità" rilasciati rispettivamente dal Liceo "Chateubriand" di Roma e "Leonardo da Vinci" di Parigi.

Scambio di lettere firmato a Roma del 4.6.1996 e 14.6.1996 (Legge di ratifica n. 116 del 16.4.98 su G. U. n. 97 Serie Generale del 28.4.98). Equipollenza a tutti gli effetti del "baccalauréat" e della "maturità" rilasciati rispettivamente dai Licei "Stendhal" di Milano e "Jean Giono" di Torino e da eventuali future sezioni staccate del Liceo "L. da Vinci" di Parigi. Sono in corso le procedure di notifica per l’entrata in vigore.

GERMANIA

- Accordo firmato a Bonn il 20.9.1993. Ratificato con Legge 31.1. 1996 n.49 ed entrato in vigore il 23.2.96. Riconoscimento reciproco di equipollenza dei titoli finali e periodi intermedi dell’istruzione superiore (=universitaria) ai soli fini prosecuzione degli studi.

- Memorandum del 2.7.1974 Ratificato con Legge 19.5.1975, n. 181 in vigore dal 19.7.1975. Riconoscimento dei titoli finali delle Scuole tedesche in Italia e, reciprocamente, di eventuali istituti italiani di istruzione secondaria, statali o legalmente riconosciuti in Germania

EX-JUGOSLAVIA

Accordo firmato a Roma 18.2.83. Legge di Ratifica n.971 del 13.12.84. Suppl. ordinario n. 24 del 29.1.85. Riconoscimento titoli accademici, con tabella allegata di corrispondenza.

Entrato in vigore il 3.6.85, è attualmente sospeso con:

- La Repubblica Fed. Jugoslavia dal 9.1.1996 (G.U. Serie Generale n.26 del 1.2.96)

- Croazia dal 31.1.1995 (G.U. Serie Gen. n. 81 del 6.4.95)

- Macedonia dal 24.2.1995 (G.U. serie generale n. 101 del 3.5.95)

- Bosnia Erzegovina dal 22.03.1999

MALTA

Processo Verbale della 1° riunione della Commissione Mista di esperti (La Valletta, 29-31 ottobre 1991) sul riconoscimento dei titoli di studio. E’ un’intesa amministrativa con vigenza immediata, esecutiva parzialmente degli impegni previsti dall’art.3 dell’Accordo Culturale tra Italia e Malta del 28.7.1967.

Prevede il riconoscimento da parte delle Università italiane di un "Diploma Unico Maltese" attestante specifici requisiti, sostitutivo delle precedenti certificazioni miste e complementari, per singole materie e livelli, maltesi e britanniche.

MESSICO

Accordo firmato a Città del Messico il 12.8.1980. Ratificato con Legge n. 285 del 27.4.1982 in vigore dal 5.12.83. Riconoscimento solo per la continuazione degli studi di titoli scolastici ed accademici. Per la parte relativa ai titoli accademici, l'accordo non è operativo poiché non è stata mai convocata la Commissione mista che avrebbe dovuto confrontare, come previsto dallo stesso accordo, i rispettivi ordinamenti universitari e mettere a punto l’elenco dei titoli corrispondenti dei rispettivi Paesi

REGNO UNITO

Accordo tramite Scambio di lettere fatto a Roma il 21.5 e il 18.6.96. (Legge di Ratifica n. 121 del 16.4.98 su G.U. n. 99 del 30.4.98). Entrato in vigore il 5 marzo 1999.

Riconoscimento ai soli fini dell'iscrizione universitaria dei titoli delle scuole britanniche in Italia (St. George's School e The New School di Roma e Sir James Henderson di Milano)

SLOVENIA

Memorandum d'intesa firmato a Roma il 10.7.1995 L. n. 103 del 7.4.97 su G.U. n. 93 del 22.4.97. Entrato in vigore il 6.8.97

Detto Memorandum ha ripristinato l'applicazione con la Slovenia (dopo la sua sospensione il 20.9.94) dell'Accordo con la ex-Jugoslavia del 1983 con regole di maggiore garanzia, in attesa di mettere a punto un nuovo accordo complessivo che aggiorni anche una tabella di corrispondenza dei titoli.

S. MARINO

Accordo del 28.4.1983 (L. n. 760 del 18.10.1984) Impegno al reciproco riconoscimento dei titoli di studio, da cui:

Scambio di Note firmato il 9.7.1991 sul riconoscimento del Liceo Scientifico di S. Marino

Scambio di Note firmato a Roma il 31.5.199 sul riconoscimento del Dottorato di ricerca sammarinese in Studi storici

Scambio di Lettere sul riconoscimento del Dottorato di ricerca sammarinese in "Ingegneria Economico-gestionale", firmato a Roma il 16.7.99. Andrà in vigore dopo la notifica reciproca del compimento degli atti interni previsti.

Si prevede a breve la firma di uno Scambio di Lettere sul riconoscimento dei titoli, finale e intermedi, del nuovo corso ad indirizzo economico-aziendale della Scuola Secondaria Superiore Sammarinese

SPAGNA

In attuazione degli articoli 5 e 10 dell’Accordo Culturale tra Italia e Spagna fatto a Roma l’11.8.1955, è stato firmato a Roma il 14 luglio 1999 uno Scambio di Note con allegate Risoluzioni A (per i titoli accademici) e B (per i titoli scolastici intermedi e finali, sia delle scuole metropolitane che delle scuole di un Paese funzionanti nel territorio dell’altro), con vigenza immediata.

La nuova intesa

  • abroga le tabelle di equipollenza già allegate al precedente Scambio di Note del 20.8 e 22.11.1963
  • modifica lo Scambio di Note del 27.11.84 sui Licei italiani in Spagna e licei spagnoli in Italia
  • limita la validità del riconoscimento ai fini del proseguimento degli studi, rinviando alle direttive comunitarie il riconoscimento a fini professionali.

S. SEDE

Scambio di Note del 25.1.1994 (recepito con DPR 2.2.94, n. 175 in G.U. n. 62 del 16.3.94) attuativo dell’art.40 del Concordato dell’11.2.1929 e dell’art. 10 del testo di revisione del Concordato del 18.2.1984. Riconoscimento come "Diploma universitario" e come "laurea" rispettivamente dei titoli di Baccalaureato e di Licenza nelle discipline ecclesiastiche di "Teologia" e di "Sacra Scrittura".

 

SVIZZERA

Scambio di lettere firmato a Roma (22.8.1996 - 6.9.1996), ratificato con Legge 30.7.1998 n. 294, su G.U. Suppl. ordinario n. 140/L del 20.8.98. E’ entrato in vigore il 5.02.1999. Prevede il riconoscimento, ai soli fini dell'iscrizione universitaria, dei titoli di studio rilasciati dalle scuole svizzere in Italia ed italiane in Svizzera.

 

2) ACCORDI MULTILATERALI

PAESE

ACCORDO

PAESI DEL CONSIGLIO D’EUROPA E DELLA"REGIONE EUROPEA" DELL’UNESCO

Convenzione di Lisbona (Lisbona, 11 aprile 1997): entrerà in vigore in Italia dopo la legge di ratifica, non ancora varata.

Sostituirà, assorbendole e allargandone la portata, le precedenti Convenzioni settoriali (titoli di ammissione all’Università, studi universitari intermedi, titoli universitari finali, ecc.) firmate dall’Italia in sede di Consiglio d’Europa o di UNESCO.

UNESCO: STATI ARABI ED EUROPEI RIVIERASCHI DEL MEDITERRANEO

Convenzione sul riconoscimento degli studi, diplomi e gradi dell’Istruzione Superiore negli Stati Arabi e negli Stati europei rivieraschi del Mediterraneo (Nizza, 17 dicembre 1976)

- Legge di ratifica in Italia n. 965 del 21.11.1980, su G.U. n.17 del 19.1.1981 (in vigore dal 14.5.81)

* Vi hanno aderito solo alcuni degli Stati aventi diritto. Questa Convenzione continua a regolare in materia i rapporti dell’Italia con i Paesi arabi rivieraschi aderenti, nonché con i Paesi europei rivieraschi del Mediterraneo aderenti a questa Convenzione ma non a quella di Lisbona.